Meno click sui banner con Firefox

Dallo studio emergono dati tanto
interessanti, quanto preoccupanti: appena lo 0,11% degli utenti
“passati” a Firefox clicca infatti sui banner. Una fascia di
navigatori estremamente limitata, soprattutto se confrontata con quella di chi
utilizza Internet
Explorer. Se si analizzano i comportamenti degli utenti che
accedono ad Internet attraverso il browser di Microsoft, si scopre infatti che
la percentuale sale al 0,5%. Un dato sensibilmente più alto, anche se meno
“impressionante” se rapportato alle varie versioni di Explorer
utilizzate. Troviamo infatti una percentuale dello 0,53% con la versione 5.5 e
dello 0,44% con la 6.x. Questo fenomeno è facilmente spiegabile considerando la
nuova funzionalità di blocco per “pop up” offerta da Microsoft con il
Service Pack 2. Stesso discorso vale per Firefox, anch’esso dotato di una
funzione di blocco automatico per la visualizzazione di banner pubblicitari. Ma questo
non basta a spiegare le differenze emerse dalla ricerca. Una ragione potrebbe
essere trovata nella diversa tipologia degli utenti che scelgono il browser di
Mozilla. Si suppone infatti che il navigatore che abbia istallato Firefox sia
mediamente più esperto di chi utilizza Internet Explorer e quindi meno portato
a cliccare erroneamente sui banner. Nella stessa ricerca viene poi analizzata la
quota di distribuzione dei diversi browser. Secondo Adtech AG il 5.5% degli
utenti utilizza ora Firefox, il doppio rispetto ad agosto, mentre per Explorer
la quota è scesa per la prima volta sotto il 90%.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Meno click sui banner con Firefox