Mercedes: Classe E SW ed E 63 AMG SW

Giunta alla quinta generazione, la nuova Classe E è dotata di una serie di innovazioni tecniche quali, ad esempio, il sistema Attention Assist, che rileva la stanchezza del guidatore, la frenata automatica di emergenza in caso di grave pericolo di collisione, il sistema di assistenza abbaglianti adattivo ed il cofano motore attivo. A queste si aggiungono le sospensioni pneumatiche, di serie, con regolazione del livello sull’assale posteriore ed elementi innovativi che ampliano la funzionalità del vano bagagli. Da segnalare che, a richiesta, Mercedes-Benz Classe E Station-Wagon è disponibile anche con la terza fila di sedili. Design, sicurezza e dotazioni sposano poi l’impiego di nuove motorizzazioni e di una serie di interventi di ottimizzazione (aerodinamica, peso, gestione dell’energia, ridotta resistenza all’avanzamento). La gamma di motori disponibile al lancio sul mercato della nuova Station-Wagon è costituita da cinque motorizzazioni con una potenza che va dai 125 kW/170 CV ai 285 kW/388 CV.

Passando a Mercedes-Benz E 63 AMG Station-Wagon, la familiare ad elevate prestazioni della Casa di Stoccarda, ci troviamo di fronte ad una vettura dotata del V8 AMG da 6,3 litri da 386 kW/525 CV, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,6 secondi. Prestazioni che non le impediscono di vantare un bagagliaio di ben 1.950 litri di capacità. Il top di gamma della nuova Classe E Station-Wagon si caratterizza per il design personale e l’assetto sportivo di nuova generazione AMG Ride Control, dotato di ammortizzatori a regolazione elettronica e nuovo assale anteriore. E 63 AMG Station-Wagon può essere, inoltre, equipaggiata con inediti freni a disco in materiale composito e ceramica.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Mercedes: Classe E SW ed E 63 AMG SW