Metalli tossici nei medicinali ayurvedici

Su 230 medicinali ayurvedici analizzati in laboratorio, 193 hanno fatto registrare la presenza di metalli pericolosi e nel 20,7% queste concentrazioni hanno spuerato di molto le quantità che si possono ingerire quotidianamente senza correre rischi per la salute. Lo studio arriva dopo oltre 80 casi di avvelenamento da piombo registratati negli ultimi 30 anni in seguito all’assunzione di preparati ayurvedici.

Questi antichissimi rimedi sono ottenuti miscelando erbe in base a rigide tradizioni indiani, ma in alcuni casi prevedono anche l’aggiunta di minerali e metalli purificati. Non essendo considerati veri farmaci questi sono liberamente venduti su internet, senza passare alcun controllo sui rischi che possono comportare per la salute. I ricercatori, alla luce di questi risultati, chiedono quindi che questo commercio sia regolamentato.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Metalli tossici nei medicinali ayurvedici