Mi tradisci nel virtuale? Divorzio!

Sin qui nulla di strano, ma quando il tradimento accertato dall’uomo avviene nel virtuale allora qualcosa di diverso c’è. Che si tradisca con persone conosciute in rete è oramai noto, ma che un marito decida di divorziare è cosa piuttosto nuova anche se giusta.La motivazione che spinge l’uomo di Pavia è, oltre al tradimento, la venuta meno ai doveri coniugali da parte della donna. Costei frequentava una chat lasciata erroneamente aperta sul pc acceso: l’uomo usandolo ha avuto accesso all’account e a immagini compromettenti ritraenti la moglie.E’ londinese un precedente noto, dove la moglie accusava il marito di tradirla con un avatar su Second Life.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Mi tradisci nel virtuale? Divorzio!