Michael Jackson: il dottor Murray alle strette

Già indagato per omicidio colposo, il dottor Conrad Murray dovrà ora attendere i risultati dell’autopsia sul corpo di Michael Jackson. Se verrà dimostrato che la scomparsa del 50enne cantante è dovuta proprio al Propofol, la sua posizione potrebbe farsi davvero difficile.Segnaliamo che, negli ultimi giorni, la polizia si è recata a casa del medico alla ricerca di tracce del farmaco anestetico ospedaliero la cui somministrazione potrebbe aver causato la morte di Jackson. Ulteriori sviluppi dell’intera vicenda sono quindi attesi nelle prossime ore.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Michael Jackson: il dottor Murray alle strette