Microsoft Office: supporto per nuovi formati

Ciò significa che, dopo aver installato il Service Pack 2, i clienti saranno in grado di aprire, modificare e salvare documenti utilizzando ODF e salvare documenti nei formati fissati XPS e PDF direttamente dall’interno dell’applicazione senza dover installare altro codice. Il SP permetterà inoltre ai clienti di impostare ODF come formato file di default per Office 2007.Al fine di fornire supporto per ODF anche agli utenti delle versioni precedenti di Microsoft Office inclusi Office 2000, Office XP e Office 2003, Microsoft continuerà a collaborare con la comunità open source nello sviluppo continuo del progetto di traduttore Open XML-ODF su SourceForge.net.Per quanto riguarda l’implementazione di ISO/IEC 29500 (Office Open XML), questo è già in parte supportato in Office 2007 e l’azienda prevede di aggiornare tale supporto con il rilascio della prossima versione di Microsoft Office system, denominata in codice "Office 14".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Microsoft Office: supporto per nuovi formati