Microsoft: strategia anti-pirateria

Il programma “Windows Genuine Advantage” partirà dal 7 Febbraio in 3 paesi, Cina, Norvegia e Repubblica Ceca, per poi estendersi anche agli altri verso la metà di maggio 2005. Proprio Microsoft ha voluto sottolineare i caratteri principali di tale operazione, non finalizzata alla sola lotta alla pirateria informatica, ma capace di garantire una corretta distribuzione di software genuini e per questo più sicuri. In sostanza si tratta di un ammorbidimento della posizione dell’azienda di Bill Gates riguardo alla diffusione dei programmi pirata, verso i quali Microsoft sembrava orientata ad un blocco totale di aggiornamenti e patch di sicurezza. Gli utenti in possesso di prodotti Microsoft non originali potranno quindi continuare a ricevere aggiornamenti di sicurezza, ma non i componenti aggiuntivi di Windows. Anche per chi usa prodotti non “genuini”, sembra che Microsoft darà la possibilità di sanare la propria posizione semplicemente versando una cifra che dovrebbe variare a seconda del paese di origine. Per tutti coloro che aderiranno all’iniziativa “Windows Genuine Advantage” e dimostreranno di possedere la licenza originale di Windows, Microsoft riserverà alcune agevolazioni per il ricevimento degli aggiornamenti e per la prova degli altri software di Redmond. Will Poole, senior vice president del Windows Client Business di Microsoft, si è così espresso sull’iniziativa: “quando i nostri clienti parteciperanno al Windows Genuine Advantage, scopriranno di avere un accesso più facile agli aggiornamenti, offerte sugli applicativi ed altri benefici di Windows Xp genuino, non l’incertezza ed i rischi di software falsificato.” Sempre secondo Poole, non sarebbe stato corretto offrire gli stessi servizi a coloro che utilizzano copie pirata e agli utenti con regolare licenza di Windows: la nuova iniziativa nasce appunto per favorire i possessori di software originale.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Microsoft: strategia anti-pirateria