Microsoft Surface: il futuro è un tavolo interattivo

E’ stato proprio Steve Ballmer ad illustrare i vantaggi di Microsoft Surface, in occasione della conferenza "D: All Things Digital" del WSJ, anticipando un futuro dove, attraverso una "semplice" superficie come il piano di un tavolo, sarà possibile riconoscere oggetti ed interagire con altri strumenti tecnologici (ad esempio i cellulari) o contenuti quali foto, musica e mappe.

Già alla fine di quest’anno, i primi utenti inizieranno a sperimentare i vantaggi di Microsoft Surface negli hotel, nei negozi, nei ristoranti e in alcuni locali dove verranno organizzati eventi. Si potrà così sperimentare la nuova esperienza di interazione fornita da una superficie da 30 pollici, un display col design di un tavolo attraverso il quale più utenti possono interagire anche contemporaneamente. "Con Surface – ha spiegato Ballmer – stiamo creando per le persone un modo più intuitivo per interagire con la tecnologia. Vediamo in questo ambito un settore da svariati miliardi di dollari, e prospettiamo un tempo dove il Surface computing sarà ovunque, dai tabletops (i tavolini) agli specchi. Surface è il primo passo per realizzare questa visione". I primi ad ospitare Microsoft Surface saranno le proprietà Harrah’s Entertainment di Las Vegas, gli hotel Starwood Hotels & Resorts Worldwide ed i negozi T-Mobile USA.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Microsoft Surface: il futuro è un tavolo interattivo