Microsoft – Ue: accordo entro maggio

Bill Gates, fondatore e CEO di Microsoft, dovrà presentare una proposta definitiva per adeguarsi alle direttive dell’antitrust entro e non oltre la fine di maggio. Lo ha reso noto Jonathan Todd, portavoce del commissario Ue alla Concorrenza. Se, per adempiere agli obblighi richiesti dalla Ue con una precedente condanna per abuso di posizione dominante, l’azienda di Redmond non dovesse rispettare i tempi previsti, potrebbero nuovamente scattare pesanti sanzioni. “La commissione ha informato Microsoft che ha tempo fino alla fine del mese per comunicarci definitivamente le misure che prenderà per adeguarsi”, ha dichiarato Jonathan Todd. E, nel caso in cui la Commissione Europea non sia comunque soddisfatta dalle proposte del colosso informatico, potrebbero essere avviate procedure per imporre sanzioni quotidiane, con multe che possono arrivare fino al 5% del giro d’affari mondiale dell’azienda. Ricordiamo che la Ue ha imposto con una sentenza l’obbligo da parte di Microsoft di commercializzare una release ridotta di Windows. L’obiettivo dell’antitrust comunitario è quello di limitare la posizione dominante dell’azienda americana nel campo dei software per la gestione dei file multimediali. Ricordiamo, inoltre, che la delibera della Ue, oltre al provvedimento già citato, aveva inflitto alla Microsoft una multa record di 497 milioni di dollari per abuso di posizione dominante.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Microsoft – Ue: accordo entro maggio