Milan: Kakà ad un passo dal Real Madrid

Ecco allora che l’amore eterno dichiarato pochi mesi fa da Kakà a società e tifosi – e viceversa – e ribadito a più riprese, si piega davanti alla prospettiva di un passaggio al Real Madrid.Intervistato dalla Gazzetta dello Sport, l’AD del Milan Adriano Galliani ha detto: "Al Manchester City Ricky non voleva andare, a Madrid invece andrebbe. Non esiste la soluzione Chelsea: Kakà va al Real o resta al Milan. Questa è la sua volontà e stiamo facendo tutto in pieno accordo. Domenica Florentino Perez mi ha invitato per festeggiare la sua nomina. Abbiamo pranzato, poi, non lo nego, abbiamo parlato di Kakà. La trattativa esiste, ma l’accordo non è fatto"."Non possiamo permetterci di perdere 70 milioni l’anno – ha proseguito Galliani -. Le motivazioni della partenza di Kakà sarebbero economiche: il Real fattura quasi il doppio del Milan, ha uno stadio di proprietà, non divide incassi e ricavi dei diritti tv con altre squadre, è aiutato da un regime fiscale che permette di offrire ai giocatori ingaggi più alti spendendo la stessa cifra lorda: due milioni diventano un milione nelle tasche di un giocatore in Italia, uno e mezzo in Spagna".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Milan: Kakà ad un passo dal Real Madrid