Milan: Leonardo lascia dopo la Juve

"Mi dispiace molto evidentemente – spiega il vice presidente rossonero Adriano Galliani -, devo dire che avevo dovuto faticare molto l’anno scorso per convincere Leonardo a fare il Mister. Adesso arriviamo a questa scelta, naturalmente è stata una decisione comune, concordata con la stima, l’affetto e l’amicizia di sempre"."Non c’è uno che lascia l’altro – prosegue Galliani -. La risoluzione è assolutamente consensuale. Leonardo, a 40 anni, ha fatto il giocatore, il dirigente e l’allenatore al Milan, ha vestito tutti i ruoli possibili in una società di calcio. Con il Milan Leonardo ha fatto tutto il percorso. E’ una cosa che al Barcellona ha fatto anche Cruijff ma ha più anni di Leonardo".Nessuna dichiarazione è stata invece resa riguardo al futuro allenatore del Milan, anche se nella logica del "Milan ai milanisti" i favoriti rimangono Filippo Galli e Mauro Tassotti, con Massimiliano Allegri come possibile outsider. Ogni decisione in merito sembra comunque rinviata a luglio, in quanto sarà Tassotti a sedere sulla panchina rossonera durante la tournée in America.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Milan: Leonardo lascia dopo la Juve