Milano corre per la Speranza

Parliamo dell’undicesima edizione della Corsa della Speranza,
una manifestazione non competitiva, il cui unico obiettivo è quello di tenere vivo il sogno di Terry
Fox, raccogliendo fondi per ricercare una cura efficace contro il cancro. Terry
è un vero e proprio simbolo della lotta ai tumori: quando aveva appena 18 anni viene colpito da un tumore osseo alla gamba destra, che gli verrà
amputata, ma saprà reagire con un’impresa davvero coraggiosa. Il ragazzo decise
infatti di percorrere oltre 5.000 km attraverso il Canada, nonostante fosse
ormai costretto ad utilizzare un arto artificiale. Una corsa contro il tempo,
contro il lento avanzare di un male incurabile. Terry inizia la sua maratona il 12 aprile del 1980 e, con una media di 40 km al giorno, attraversa 6 province
canadesi, chiedendo ad ogni persona incontrata un dollaro da devolvere alla ricerca contro il
cancro. Al suo passaggio sempre più sostenitori si affollano per applaudirlo e incoraggiarlo. Dopo 4 mesi Terry viene
purtroppo fermato dalla malattia; muore nel giugno del 1981, un mese prima di compiere 23 anni.
Il suo esempio e la forza del suo sogno da allora vengono sostenuti dalla Fondazione Canadese Terry Fox che promuove in tutto il mondo la Corsa della Speranza: più di 600 città di 50 oltre nazioni organizzano la Terry Fox
Run. Negli anni sono stati raccolti quasi 250 milioni di Euro per la ricerca e,
anche quest’anno, oltre 1,5 milioni di persone correranno in nome e nel ricordo di
Terry. Il percorso della Terry Fox Run 2005 di Milano avrà partenza (ore 10) e arrivo in via Palestro di fronte alla Villa Comunale e si snoderà per 5 km nelle vie del centro.
Per i più piccoli è
invece previsto un mini percorso di 1 km (Via Palestro, Piazza Cavour, Via Manin, Bastioni di Porta Venezia, Corso Venezia, Via Palestro).
All’arrivo premi per i bambini e un servizio di ristoro, offerto da Four Seasons Hotel Milano, partner storico della
Terry Fox Run, e dalle numerose aziende che sostengono l’evento.
Per partecipare basterà versare un contributo minimo di 10 euro, che dà diritto all’assegnazione di premi speciali e all’omaggio della T-shirt ufficiale da indossare durante la corsa. L’importo sarà interamente devoluto a un Progetto Pediatrico Interregionale, che ha lo scopo di migliorare le condizioni di vita e gli approcci clinici ai pazienti affetti da quei tumori che tuttora risultano difficilmente curabili.
Un appuntamento di sport, solidarietà e divertimento a cui non mancare!

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Milano corre per la Speranza