Milano: Passports. In viaggio con l’arte

L’iniziativa propone un’accurata selezione di opere d’arte britannica del XX e XXI secolo, a cura di Michael Craig-Martin, dalla collezione d’arte del British Council, acquistate dall’ente nei suoi 75 anni di attività, spesso agli esordi della carriera degli artisti. La selezione di opere esposte al PAC include il capolavoro di Lucian Freud "Girl with Roses", 1947-48, un ritratto di Kitty, la prima moglie dell’artista, dal forte portato psicologico. L’opera ha raggiunto più di venticinque paesi in oltre ottanta mostre dopo l’acquisto nel ’48, da parte del British Council, per una somma di 158 sterline. Immancabile Anish Kapoor, accompagnato da altri esponenti della New British Sculpture come Tony Cragg, Richard Deacon, Bill Woodrow e Antony Gormley.Non manca anche il provocatorio, irriverente, e trasgressivo ragazzaccio dell’arte contemporanea Damien Hirst. L’artista inglese che a 44 anni può vantare già una ricchezza da capogiro, ottenuta immergendo la Young British Art in formalina azzurra, ci mostra attraverso l’opera "Apotryptophanae", 1994, un lato della sua arte meno noto ma altrettanto interessante. Tra le altre opere, "Girl with Clasped Hands", 1930, di Henry Moore; "Cataract" 3, 1967, di Bridget Riley e "Hill Houses", 1990-1991, di Peter Doig, acquisito dal British Council nel 1991, all’inizio della carriera di Doig, subito dopo il conferimento all’artista del Whitechapel Artists’ Award, nel ’91. La collezione include anche lavori di David Hockney, Gilbert & George, Douglas Gordon, Richard Long, Mona Hatoum, Sarah Lucas, Steve McQueen, Sean Scully.L’esposizione sarà anche l’occasione per rilanciare anche in Italia il concorso internazionale per aspiranti curatori, "The Fifth Curator" ("Il Quinto Curatore"), promosso dal British Council. Il vincitore del concorso, con scadenza il 4 settembre 2009, avrà l’opportunità di accedere senza limiti alla collezione del British Council e di essere curatore di una nuova mostra tratta dalla Collezione stessa, prevista per l’aprile del 2010 alla prestigiosa Whitechapel di Londra.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Milano: Passports. In viaggio con l’arte