Milano: The Jean-Michel Basquiat Show

Una vasta documentazione fotografica e una sezione video (con materiali inediti) documenteranno inoltre il lavoro dell’artista e la New York degli anni Ottanta. Curata di Gianni Mercurio, la mostra "The Jean-Michel Basquiat Show" vedrà le opere esposte secondo un percorso che consentirà l’approfondimento di alcune delle tematiche care all’artista, come l’uso ricorrente della parola sin dalla sua attività come graffitista "sui generis", quando firmava SAMO i suoi aforismi e le sue brevi poesie sui muri di Downtown.Grande spazio anche al forte legame con il mondo della musica, alle sue radici afroamericane, alla costante ricerca di un’identità nei numerosi autoritratti, alla scena artistica degli anni ’80 e alla profonda amicizia con Andy Warhol. All’interno del percorso espositivo è previsto anche l’allestimento di una sezione fotografica con contributi di alcuni dei più famosi fotografi che hanno documentato la vita e il lavoro di Basquiat, tra cui: Tseng Kwong Chi, Edo Bertoglio, Maripol, Stephen Torton, Lizze Himmel e altri.Ricordiamo, infine, l’evento speciale con la proiezione del film "Downtown ’81", prodotto da Maripol e diretto da Edo Bertoglio in cui Basquiat interpreta se stesso e di cui ha prodotto le musiche. Il film racconta la giornata di un artista underground newyorchese, documentando l’effervescenza culturale e creativa della New York degli anni ’80.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Milano: The Jean-Michel Basquiat Show