Miss Italia 2005, la corona è salva

A far scoppiare il caso era stato un servizio del
TG5, durante il quale erano state mostrate alcune immagine riprese da un
calendario del 2003. Edelfa Chiara Masciotta, tre anni fa, fu infatti incoronata
reginetta del concorso Miss Grand Prix, una vittoria che le valse due pagine nel
calendario realizzato per la manifestazione. Edy, che compare nel solo mese di
settembre e nella copertina, indossava per l’occasione una corta sottoveste e
calze a rete autoreggenti. Le pose, che la ritraggono con i capelli corti ed un
look chiaramente ispirato agli anni ’30, non mostrano alcuna nudità e non
possono certo dirsi oscene o sconvenienti. E pare che su questo punto gli
organizzatori di Miss Italia abbiano le idee piuttosto chiare: "Tutto è
avvenuto nel rispetto del regolamento", sostiene un portavoce del concorso.
L’eventualità di mettere in discussione la vittoria della Masciotta, quindi, non
sarebbe stata nemmeno presa in considerazione. Il solo punto del regolamento che
avrebbe potuto lasciare spazio ad una diversa interpretazione fa parte
dell’articolo 8, dove viene indicato come requisito per la partecipazione al
concorso di non essere mai state ritratte in pose di nudo, o comunque
sconvenienti.
Come detto, però, le foto incriminate possono definirsi sexy, ma
non scabrose e quindi sconvenienti per una Miss. La replica di Edelfa non si era
comunque fatta attendere: "ho giocato a fare la sexy, nulla di scandaloso".
Tornata a Torino, dove gli abitanti del suo quartiere la attendevano per
festeggiare la vittoria, la neoeletta
Miss Italia si è
infine detta perplessa, ma di certo non turbata, sostenendo di essere sempre
stata una ragazza semplice e sincera.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Miss Italia 2005, la corona è salva