Modidi, ricerca per gay e lesbiche

L’indagine “Survey nazionale su stato di salute, comportamenti protettivi e percezione del rischio Hiv nella popolazione omo-bisessuale”, che sta partendo in questi giorni, è finanziata con 40mila euro dall’Istituto Superiore di Sanità, e nasce da un progetto scientifico di Arcigay, che ne curerà la realizzazione. Sarà il primo studio statistico incentrato sulla sessualità e sulla salute della popolazione lesbica, gay e bisessuale (Lgb) del paese, il primo effettuato dopo la diffusione di massa di internet e a riguardare espressamente anche le lesbiche. Per cinque mesi migliaia di questionari, elaborati da un team scientifico di psicologi e sociologi, saranno distribuiti in tutto il territorio nazionale, anche grazie all’aiuto di decine di volontari. Il coordinamento scientifico del progetto è affidato a Raffaele Lelleri, sociologo e responsabile salute di Arcigay. L’obiettivo è raccogliere, entro metà settembre, un campione rappresentativo di 5000 questionari compilati. I precedenti studi quantitativi sulla popolazione gay e lesbica italiana si fermavano a circa 1000 o 2000 soggetti. Sergio Lo Giudice, presidente nazionale di Arcigay, commenta: “Con questa iniziativa intendiamo rilanciare con forza la questione della tutela della salute e della lotta contro l’Aids, anche tra la popolazione Lgb. Il disinteresse manifestato dal governo Berlusconi, che rifiuta il profilattico come strumento di protezione e che per la prima volta dalla comparsa dell’epidemia in Italia ha abolito le campagne di informazione rivolte alla popolazione gay, rischia di favorire un generale abbassamento del livello di guardia”. Il questionario, in due versioni, una per i maschi e l’altra per le femmine, sarà compilato autonomamente da ciascun partecipante. I canali e le tecniche di somministrazione del questionario saranno molto diversificati, e calibrati al fine di garantire la rappresentatività statistica dei risultati. L’incremento del campione procederà progressivamente da un nucleo iniziale ad un coinvolgimento sempre più ampio della popolazione, con uno sviluppo snow-ball (a valanga). L’indagine si concluderà con un report scientifico, un convegno nazionale previsto per il 1° dicembre 2005, giornata mondiale per la lotta contro l’Aids, e una brochure divulgativa sugli esiti della ricerca. Maggiori informazioni sull’iniziativa e le domande del questionario sono disponibili ai siti www.arcigay.it e www.modidi.net.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Modidi, ricerca per gay e lesbiche