Le modifiche salvano Baila!, il nuovo programma di Barbara D’Urso

Barbara D'Urso

Mediaset non ci sta, ma si adegua. “Baila!” di Barbara D’Urso andrà quindi in onda stasera, alle ore 21:10, ma con le modifiche volute stamattina dal giudice del Tribunale di Roma che si è espresso sul contenzioso con la Rai e Milly Carlucci.

Il nuovo programma di Barbara D’Urso perderà dunque i “punti di contatto “ con “Ballando con le stelle” che avevano fatto gridare al plagio. Dopo mesi di lavoro da parte della squadra di Roberto cenci, c’è ora la curiosità di capire se “Baila!” resta un prodotto appetibile da parte del pubblico. Pur adeguandosi, Mediaset ha fatto sapere che farà di tutto per portare in Tv la versione originale dell’adattamento italiano del format messicano “Bailando por un sueno”.

Questa la nota diffusa dall’azienda in merito alla decisione del tribunale di Roma: “Mediaset prende atto di un provvedimento spiccato senza ‘corpo del reato’, ovvero senza avere visto un solo minuto del nuovo programma che stasera sarà in onda su Canale 5. Mediaset impugnerà quindi d’urgenza la decisione chiedendone la revoca. Tuttavia la decisione di un giudice, pur se provvisoria e da noi non condivisa, va sempre rispettata in attesa del suo annullamento. Pertanto, anche se Mediaset resta convinta che il suo programma sia assolutamente unico e originale, ‘Baila!’ osserverà scrupolosamente tutte le inibizioni elencate nel provvedimento del Tribunale Civile di Roma, confidando nella sua celere riforma”.

“Rimane un fatto – aggiunge Mediaset -: mai era stata espressa la pretesa che un genere televisivo andasse in onda su un unico canale. Da che esiste la tv, i grandi filoni sono ben noti: canto, ballo, comicità? Niente più talent show di canto perché c’è ‘Amici’? Niente più cabaret perché c’è ‘Zelig’? Niente più reality perché c’è ‘Grande Fratello’? Mediaset non ha mai ragionato così. Certo, esistono format depositati. E infatti Mediaset ha acquistato a suo tempo da Endemol un formato di origine sudamericana, ‘Bailando por un sueno’, in onda in molti paesi anche in contemporanea con il format concorrente, che è stato poi adattato alla tv italiana. Ma se il giudice ritiene che debba essere ulteriormente modificato così faremo, in attesa dell’annullamento della decisione provvisoria. E stasera anche il pubblico lo potrà vedere con i suoi occhi”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Le modifiche salvano Baila!, il nuovo programma di Barbara D’Urso