Morgan solo… con i suoi demoni

Morgan_jugo.it

Una sofferenza che ha radici lontane: È un grande punto interrogativo quello che, tantissimi anni fa, Morgan si è fatto tatuare sul braccio sinistro. All’epoca lui era semplicemente Marco Castoldi, un 16enne trovatosi di punto in bianco ad affrontare un tremendo trauma: il padre, Mario, inaspettatamente e improvvisamente, decide di togliersi la vita. Un episodio che lascerà in Marco un profondo vuoto e tante domande, sintetizzate proprio da quel punto interrogativo. Ed è lì, forse, che hanno avuto origine quelli che lui stesso definisce i suoi “demoni”: quelli che, di tanto in tanto, vengono a fargli visita, inesorabilmente. Proprio com’è accaduto di recente, lo scorso 5 aprile, quando, in seguito ad un mix di farmaci, Morgan è stato ricoverato all’ospedale San Gerardo di Monza. Una notizia che, venuta alla luce “grazie” a una sua exSelvaggia Lucarelli, è rimbalzata immediatamente su tutti i giornali. Sembra anche che, il giorno dopo il ricovero, il cantautore abbia tentato di fuggire dall’ospedale e sia stato lì riportato dalle forze dell’ordine.

Jessica Mazzoli lo lascia con un messaggio su Facebook: Pochi giorni dopo il ricovero arriva, però, un altro duro colpo per Morgan: Jessica Mazzoli, sua compagna e mamma di Lara, la figlia avuta dal cantautore lo scorso 28 dicembre, fa sapere tramite un messaggio su Facebook che ha deciso di allontanarsi da Morgan, per tutelare se stessa e sua figlia. Dopo le innumerevoli polemiche suscitate dalla dichiarazione, Jessica rivela che da mesi la situazione era diventata insostenibile, che Morgan era sparito per due mesi, proprio prima del parto, presentandosi in Sardegna, dove lei si trovava, soltanto il giorno dopo la nascita della bambina. Qualunque sia la verità e qualunque siano le opinioni personali su Morgan, è innegabile che, in ogni testo dell’artista, quello che traspare, sempre, oltre a una bellissima sensibilità artistica è anche e soprattutto una profonda sensibilità umana. Quella stessa sensibilità che, forse, lo porta, inevitabilmente e di continuo, a fare i conti con il suo passato e, appunto, con i suoi demoni.

Pronto a ritornare sul palco: Non nuovo a episodi se non altro discutibili – nel 2010 gli fu impedito di partecipare a Sanremo dopo un’intervista, rilasciata alla rivista Max, nella quale diceva di fare uso di cocaina come antidepressivo, e pochi giorni prima del ricovero, era stato rinviato a giudizio, sempre per una questione di droga – sembra che questa volta Morgan abbia deciso di farsi aiutare davvero, per “liberarsi dei suoi demoni” e in un comunicato stampa pubblicato sul suo sito chiede “di farlo senza essere, per l’ennesima volta, insultato, denigrato, deriso e strumentalizzato”. Sempre sul suo sito, iniziano a comparire le date di prossimi impegni che Morgan ha tutta l’intenzione di voler rispettare. E domenica 14 aprile, è comparso un testo inedito, trovato da Morgan mentre rovistava nella spazzatura, dal titolo Spirito e Virtù. Ed è con queste parole, le sue parole, che facciamo a Marco Castoldi i migliori auguri per una prontissima guarigione: le migliaia messaggi scritti sulla sua bacheca di Facebook testimoniano che Morgan non è solo e che, ad aspettarlo fuori, ci saranno i suoi tantissimi fan, pronti a riabbracciarlo e ad applaudirlo in quello che meglio sa fare: cantare ed emozionare.

Spirito & Virtù (di Morgan)

Adesso che possiedo quello che desideravo
il ruolo mi impone solo quello che non voglio
ma non si torna indietro.

Adesso che conosco il senso delle parole più specifiche
tutte quelle semplici diventano complesse
e perdono la loro bellezza in confusione
e stratificazioni inutili.

Adesso che le macchine
mi danno modo di fare enormi calcoli,
distruggono ogni calma creativa per la smania di controllo;
il risultato è più scadente per tutti.

Adesso che potrei dire le cose
più importanti e belle finalmente,
non accade perché il contesto è
all’insegna del sopruso e
del disonore immeritato
in cui sono gettato.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Morgan solo… con i suoi demoni