Moto: siglato accordo BMW e Aprilia

La produzione avverrà negli stabilimenti Aprilia di Noale e di Scorzè presso Venezia.
Non è la prima volta che Aprilia sigla accordi simili con la Casa tedesca, già nel periodo dal 1993 a fine 1999
l’azienda italiana aveva prodotto per BMW Motorrad la prima generazione della monocilindrica BMW F 650, un modello di grande
successo. Il presidente di BMW Motorrad, dott. Herbert Diess, sottolinea: “Si tratta di un ulteriore ampliamento della gamma di modelli di motociclette BMW e non riguarda le esistenti monocilindriche (la Serie F). In questa cooperazione vediamo, fra l’altro, un importante contributo al rafforzamento dell’industria europea di motociclette e dei relativi fornitori”.
Per BMW Group, simili cooperazioni rappresentano un ottimo strumento per liberare le proprie risorse a favore di altri scopi strategici. Nella scelta di un ampliamento esterno delle capacità, hanno un ruolo centrale il “Time to Market” e le attese di redditività. Aprilia S.p.A., dal 30.12.2004 controllata al 100% dal Gruppo Piaggio di Pontedera, apporterà in questa cooperazione la propria competenza nel campo dello sviluppo e della produzione.
“Questa cooperazione consentirà di rafforzare ulteriormente la posizione dell’Italia in termini di volumi di acquisto di componentistica da parte della casa madre. Già nel 2004 il loro volume ammontava a oltre 420 milioni di Euro, di cui 62 milioni di Euro provenienti dal settore motociclistico, rendendo l’Italia uno dei principali Paesi fornitori di BMW Group” afferma il dott. Marco Saltalamacchia, presidente di BMW Italia.
Secondo il dott. Roberto Colaninno, presidente del Gruppo Piaggio e di Aprilia: “L’accordo con
BMW Motorrad è una conferma del buon nome e dell’efficienza di Aprilia nel campo della tecnologia e del design.
Per noi è inoltre un ulteriore significativo passo in avanti verso il risanamento economico di Aprilia, uno dei marchi e costruttori di motociclette più importanti in Italia e in Europa, da quando è stata acquisita da Piaggio”.
L’ing. Rocco Sabelli, amministratore delegato di Piaggio e Aprilia, aggiunge inoltre, che “cooperazioni di questo tipo vanno a vantaggio della competitività mondiale delle aziende europee. Obiettivo di questo genere di cooperazioni è anche un’ottimizzazione degli investimenti nella ricerca e nello sviluppo, nonché nell’innovazione di prodotti e tecnologie”.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Moto: siglato accordo BMW e Aprilia