MotoGP: a Sepang trionfa l’Italia

Ottimo per Ducati anche il terzo gradino del podio di Carlos Checa, a conferma del magico momento della Desmosedici gommata Bridgestone. In gara, Loris Capirossi ha letteralmente dominato sugli avversari, a partire dalla partenza in pole position fino alla battaglia con il neo Campione del Mondo Valentino Rossi. Tra i due la sfida è stata elettrizzante, con Capirossi in testa fino a metà gara quando Rossi ha attaccato, rimanendo al comando solo per un paio di giri, prima che Loris
ritornasse al primo posto. Quella di oggi è la venticinquesima vittoria in carriera per Loris e la terza con il Ducati Marlboro Team, che gli permette di posizionarsi al terzo posto della classifica iridata. "Oggi è stata più dura che a Motegi – ha commentato Loris Capirossi – ma la Bridgestone ha portato numerosi pneumatici e abbiamo lavorato duramente per scegliere i migliori. Io corro nei GP da sedici anni ma il mio potenziale è ancora molto elevato e voglio continuare a vincere!". Carlos Checa, anche lui grande protagonista sul circuito di Sepang, ha recuperato il distacco accumulato nei primi giri, permettendo alla Ducati di avere due piloti sul podio per la prima volta dall’esordio in MotoGP. Ha lottato a lungo con Nicky Hayden, conquistando il terzo posto a cinque giri dalla fine ed andando ad insidiare la seconda posizione di Valentino Rossi, arrivato davanti a lui per soli 0.070". Riportiamo, infine, una dedica speciale fatta da Loris e da tutto il team Ducati Marlboro a Livio Suppo, Ducati MotoGP project leader, e alla sua famiglia, recentemente colpiti da un grave lutto.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > MotoGP: a Sepang trionfa l’Italia