MotoGP: Rossi vince la pioggia

La vittoria è arrivata grazie ad una prestazione
esaltante in condizioni in una gara resa ancora più difficile dalla pioggia.
“E’ una vittoria speciale perché è la prima con la Yamaha sul bagnato”,
ha dichiarato al termine della competizione il pilota di Tavullia. “Ho fatto una buona partenza, ma sono comunque stato sorpreso di riuscire ad andare in testa così velocemente.
C’era molta acqua in pista quindi ho dovuto mantenere la concentrazione al 100%. Ho guidato rilassato ed ho avuto tutto sotto controllo fino alla fine e le cose non sarebbero potute andare meglio. Devo ringraziare tantissimo Jeremy
Burgess, il resto della squadra e la Yamaha perché hanno lavorato davvero duramente per questa
vittoria”. Nonostante la partenza dalla sesta posizione, Rossi ha preso il controllo già al quinto giro superandola
Suzuki di Kenny Roberts, che era stato in testa fino a quel momento. Il Campione del Mondo
MotoGP
in carica ha poi mantenuto il vantaggio ed ha mantenuto la concentrazione per i successivi 17 giri nonostante gli attacchi del sorprendente Olivier Jacque (Kawasaki) che ha sostituito
l’infortunato Alex Hofmann. Con Marco Melandri che ha superato Gibernau all’ultimo giro rubandogli la terza posizione, il vantaggio di Rossi in campionato è ora di 25 punti sul connazionale. Grazie anche alla gara determinata del suo compagno di squadra, Colin Edwards, che è partito dalla 13^ posizione per passare il traguardo all’8° posto, il Team Gauloises Yamaha si trova ora in testa alla classifica squadre, mentre la Yamaha comanda la classifica costruttori.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > MotoGP: Rossi vince la pioggia