MotoGP: Rossi vuole la vittoria in Turchia

Appare quindi estremamente difficile azzardare previsioni sull’esito della gara, anche ricordando che le ultime sei gare di MotoGP hanno avuto sei diversi vincitori. Di sicuro c’è la gran voglia di Rossi trionfare su uno dei tre circuiti di questa stagione su cui l’italiano non ha ancora vinto nella classe regina, insieme a Laguna Seca negli Stati Uniti e Misano in Italia, dove non si correva dal 1993.

"Le prossime due gare in Turchia e in Cina non mi piacciono molto – ha ammesso il pilota di Tavullia – e a Istanbul non ho mai vinto, ma è un bel circuito con alcune curve molto veloci. Se la moto va bene ci divertiremo credo". Come conferma lo stesso Rossi, l’aspetto difficile delle prossime due gare sarà la potenza, perché i circuiti di Istanbul e di Shanghai hanno rettilinei molto lunghi: "Abbiamo provato soluzioni nuove durante i test di Jerez per migliorare la potenza e so che la Yamaha in Giappone ha lavorato molto per cui spero che a Istanbul ci sarà un miglioramento".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > MotoGP: Rossi vuole la vittoria in Turchia