MotoGP: Valentino Rossi vola a più 8

Toni Elias, pilota del team Honda di Fausto Gresini e compagno di squadra di Marco Melandri, conquista la sua prima vittoria in MotoGP, soffiandola proprio a Rossi per una manciata centimetri, così pochi da rendere necessaria la procedura del "video finish". Kenny Roberts Junior sale sul terzo gradino del podio, seguito dall’altro pilota Yamaha Colin Edwards. Ma la chiave della gara è nei primi giri, quando per "Kentucky Kid", al secolo Nicky Hayden, si consuma il dramma più amaro della stagione. Al quinto giro, lo statunitense viene infatti letteralmente speronato da Daniel Pedrosa, suo compagno nel team HRC ma evidentemente per nulla intenzionato a fare gioco di squadra. Lo statunitense se ne va dal Portogallo a bocca asciutta e con il sogno iridato sempre più lontano. La gara sul circuito dell’Estoril è un continuo colpo di scena: dopo la clamorosa uscita delle due Honda ufficiali, Valentino Rossi sembrava poter amministrare il suo vantaggio, grazie anche all’ottimo lavoro di "protezione" messo in pista dal suo compagno di squadra Colin Edwards. Ma Toni Elias non ci sta, conquista la seconda posizione e poi passa anche il "Dottore". Lo spagnolo sembra però andare in crisi, con la moto che scoda nervosamente, e fa ripassare Rossi con un gesto del piede. Ma la competizione è tutt’altro che conclusa. Roberts Junior prende la testa della corsa, per poi lasciarla nuovamente ad Elias, protagonista di una staccata magistrale che gli permette un doppio sorpasso da incorniciare. Valentino Rossi sembra cauto, non vuole perdere punti preziosi, ma nelle ultime curve si riporta all’attacco e torna primo. Sul rettilineo, però, è Toni Elias a uscire velocissimo dall’ultima curva, tanto da ripassare l’italiano proprio sulla linea del traguardo. In fondo, la MotoGP ci ha da sempre abituati al grande spettacolo, ma gare di questo genere, con la classifica per il mondiale piloti che vedeva ancora 5 piloti in lizza per il titolo, non possono che lasciare il segno nei cuori di tutti gli appassionati. Ora l’appuntamento è con la sfida di Valencia, in programma per il 29 ottobre, quando a contendersi la vittoria finale saranno solo in due: The Doctor e The Kentucky Kid.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > MotoGP: Valentino Rossi vola a più 8