Motor Show 2008: la tecnologia è protagonista

In programma alla fine di un anno difficile per il mercato dell’auto europeo, il Motor Show 2008 anticipa la speranza di una nuova stagione di crescita alimentata da importanti innovazioni nel campo dei consumi, dell’ecocompatibilità, dei sistemi di propulsione, di sicurezza e dell’infomobilità. Il cuore di Innovation Cube è un’avveniristica struttura a cubo, all’interno della quale i visitatori del Motor Show potranno effettuare un’esperienza emozionante e di conoscenza della tecnologia.Per quanto riguarda l’attività outdoor, Motor Show 2008 offrirà uno spettacolo per tutti i gusti: dalle vetture storiche alle attività in programma nella Giornata Ferrari, dalla Formula 1 alle diverse discipline rallistiche, dalle regine delle gare di durata alle moto, dal drifting al WTCC, senza dimenticare quad, GT, F3000 e le competizioni per promuovere i giovani talenti.Le attività dinamiche e sportive in calendario sulla pista del MotorSport Stadium porteranno a Bologna tanti protagonisti della scena motoristica nazionale e internazionale. In campo automobilistico spiccano le presenze delle vetture Campioni del Mondo di Formula 1 e di Rally, rispettivamente la Ferrari iridata nel campionato Costruttori 2008 e la Citroen dominatrice del Mondiale WRC, accompagnata dal suo pilota, il pentacampione del mondo rally Sébastien Loeb impegnato nella cerimonia di apertura del tradizionale Memorial Bettega. Da segnalare anche i nomi di Dindo Capello – vincitore della 24 Ore di Le Mans 2008 sull’Audi R10 TDI – e di Nicola Larini e Gabriele Tarquini, esponenti di punta del Campionato Mondiale Turismo WTCC. Cavalli e adrenalina per gli appassionati saranno garantiti da centauri del calibro di Marco Simoncelli, Randy De Puniet, Andrea Dovizioso, Mattia Pasini, Stefan Everts, Wiley Fulmer e Mickael Pichon.A Bologna dal 5 al 14 dicembre, in occasione della 33esima edizione del Salone Internazionale dell’Automobile, è protagonista il mercato con tutte le tipologie di vetture, da quelle più convenienti per consumi e spese di gestione alle auto da sogno, che suscitano emozioni negli appassionati.Anche quest’anno saranno infatti presenti a Bologna più di 50 brand automobilistici che rappresentano il 94.4% delle quote di mercato in Italia, nel periodo di riferimento gennaio – ottobre 2008: tra questi numerose Aziende hanno aumentato il loro spazio espositivo rispetto alla scorsa edizione della manifestazione, mentre altre hanno scelto di partecipare per la prima volta al Salone bolognese, come Brabus – Azienda specializzata in elaborazione e design per automobili – e Infiniti – il brand di lusso di Nissan – che vivrà proprio al Motor Show di Bologna il suo esordio italiano. Da segnalare anche il ritorno tra i padiglioni di Aston Martin, brand specializzato nel segmento delle auto di lusso, e di Iveco, il marchio del gruppo Fiat dedicato ai veicoli commerciali e industriali.Ecco, infine, la disposizione dei marchi automobilistici protagonisti alla 33esima edizione del Motor Show: Il padrone di casa del padiglione 16, come da quattro anni a questa parte, è Volkswagen Group, con Audi, Seat, Skoda e Volkswagen, a cui si accompagnano Bentley e Lamborghini.Il gruppo Fiat raduna i suoi brand al padiglione 19: sono presenti Alfa Romeo, Fiat, Lancia, Ferrari e Maserati oltre a Iveco e a Fiat Autonomy, il programma della Casa torinese dedicato alle persone diversamente abili. A completare la presenza del gruppo il brand Abarth, con una collocazione esterna al padiglione 19 nell’area 42/1.Al padiglione 21 sono di scena Renault e Dacia, Honda e DR.All’interno del padiglione 22 si conferma tutto il gruppo General Motors con Cadillac, Corvette e Hummer, Chevrolet, Opel e Saab.Il padiglione 25 ospita i marchi del Gruppo Psa – Citroen e Peugeot – oltre a Isuzu e Mahindra.Al padiglione 26 espongono Daihatsu, Katay, Martin Motors, Suzuki e Tata.I brand automobilistici presenti al padiglione 29 sono invece Ford, Mazda, Volvo e Nissan.Conferme e novità per il padiglione 30, con gli spazi dedicati a Toyota e Lexus, Land Rover, Jaguar, Porsche, Aston Martin e Infiniti.L’area del padiglione 31 è dedicata allo sport motoristico: al suo interno espongono team e scuderie, Aziende di accessoristica sportiva, kit di preparazione per la personalizzazione dell’auto ed editoria specializzata. Come di consueto, invece, Subaru è la padrona di casa del padiglione 32.Il padiglione 35 viene come sempre riservato alla zona paddock del MotorSport Stadium, che ospita gli eventi sportivi e le esibizioni in programma durante il Motor Show 2008.Maybach, Mercedes-Benz e smart sono di scena al padiglione 36, insieme ai marchi Chrysler, Jeep e Dodge e a Hyundai Motor Company Italy. Presente anche la new entry Brabus.Infine, sulle undici aree esterne i visitatori potranno effettuare test drive su una vasta gamma di veicoli. Tra le Aziende impegnate quest’anno all’esterno dei padiglioni: Abarth, Bridgestone con Honda, Land Rover, Renault, Subaru, Quattroruote-Volkswagen, oltre ad Aci, Bosch e Doctor Glass. Sul tracciato del MotorSport Stadium, infine, sono previsti test drive di Abarth, Brc Gas Equipment, Lamborghini, Nissan, Seat e Subaru.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Motor Show 2008: la tecnologia è protagonista