Motorola presenta ‘Q’, lo smartphone sottile

Il design non sembra poi soffrire delle dimensioni assai ridotte del terminale, 112 x 64 x 11,5 millimetri, che fa del "Q" uno dei "telefonini intelligenti" più interessanti per l’aspetto, la sottigliezza e la leggerezza, con un peso di soli 115 grammi. Non va infatti dimenticato che il termine Qwerty sta ad indicare la presenza di una tastiera integrale, un accessorio assai utile per scrivere mail e documenti di testo, ma che spesso si riflette in modo negativo sul peso e sulle dimensioni. Proprio per questo motivo, sembra essere l’equilibrio il fiore all’occhiello del nuovo "Motorola Q". Lo smartphone non manca poi di una vasta serie di funzionalità votate al lavoro e al divertimento: il pratico D-Pad centrale; la fotocamera da 1,3 megapixel dotata di flash, zoom e funzione Camcorder (registrazione video); il Blutooth integrato, la porta a raggi infrarossi; lo slot di espansione per miniSD. Un display TFT a 65000 colori, con risoluzione fino a 240×320 Pixel, insieme alle casse stereo integrate permetttono poi un’esperienza multimediale di ottimo livello. Il nuovo dispositivo "all-in-one" di Motorola è inoltre dotato dell’OS Microsoft Windows Mobile 5.0 con Exchange 2003, per garantire una gestione puntuale delle risorse e della posta elettronica, in mobilità. Chiaro poi l’intento di Motorola di richiamare il design del fortunato "RAZR", un tocco distintivo ben visibile nelle dimensioni, nell’antenna interna, nei tasti elettro-luminescenti e nell’estrema cura per la qualità del suono. Grazie all’esperienza maturata da Motorola nell’ambito dei diffusori, il nuovo "Moto Q" presenta infatti un’elevata qualità, sia a livello di microfono che di altoparlanti. Il nuovo "Moto Q" è atteso per l’inizio del 2006, mentre ancora non sono stati comunicati il prezzo e la disponibilità per i singoli paesi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Motorola presenta ‘Q’, lo smartphone sottile