Mozzarelle blu: Coldiretti protesta al confine

Appostati al Campo Base all’area di parcheggio "Brennero", al km 1 dell’autostrada del Brennero – direzione sud (Austria-Italia ), allevatori e coltivatori dimostrano contro i ritardi dell’Unione Europea nel rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti e a sostegno delle iniziative di legge nazionali. Obiettivo degli associati Coldiretti è scoprire il finto Made in Italy trasportato sui camion che, passate le frontiere, saranno poi seguiti con auto ‘civetta’ fino a destinazione.Attraverso il valico Brennero – spiega Coldiretti – giungono in Italia miliardi di litri di latte, cagliate e polveri all’anno ma anche decine di migliaia di cosce di maiale per fare i prosciutti, pomodori e altri prodotti destinati a finire in tavola senza alcuna informazione ai consumatori.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Mozzarelle blu: Coldiretti protesta al confine