Murdoch: editoria online presto a pagamento

Il crollo della pubblicità sta infatti costringendo molte delle principali testate del pianeta a cercare nuove fonti di sostentamento e, a pagarne le spese, potrebbe essere proprio l’utente finale. Prepariamoci dunque ad un nuovo boom dei blog e dell’editoria free, ma secondo Murdoch esistono altre vie percorribili per "salvare" l’accesso ai grandi nomi della stampa.Per superare la crisi, con Murdoch che evidenzia i primi segnali positivi, il magnate dell’editoria parla dunque di costi (seppur ridotti) per l’accesso alle news online ed un crescente impegno nel nuovo settore dei reader digitali (vedi il Kindle di Amazon) che possono diventare una buona fonte di guadagno. A pagare il fatidico "dazio" sembra essere ancora una volta la carta stampata, sempre più in crisi per via dei costi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Murdoch: editoria online presto a pagamento