Music Census 2004, la musica che piace

Dai principali verdetti della terza edizione del censimento europeo emergono le caratteristiche principali dell’utenza musicale di tutta Europa. Il primo sondaggio, dedicato al genere musicale preferito, ha visto ancora una volta trionfare il Rock, amato dal 52% dei votanti italiani e dal 40% degli europei, seguito poi dal Pop e dalla Musica Leggera. Prevedibile poi il parere dell’utenza italiana sul prezzo della musica, considerato eccessivo dal 97% dei navigatori, mentre sorprende il fatto che “solamente” il 46% degli utenti ha ammesso di aver effettuato, almeno una volta, il download di file mp3 dalla rete Internet. Per quanto riguarda le abitudini comportamentali, ascoltare musica si piazza al secondo posto, preceduto dalla volontà di socializzare e seguito dal sesso. Altri aspetti caratteriali emersi dal “Music Census 2004″ raccontano che il 74% degli italiani è stato attratto almeno una volta da un futuro partner per i gusti musicali e che l’86% ritiene fastidiose le suonerie polifoniche dei telefonini. Tra le curiosità emerge inoltre che il 64% degli “intervistati” non si cimenterebbe mai nel Karaoke da sobrio, mentre la voce ideale per lasciare il proprio partner è quella di Mariah Carey. Per quanto riguarda gli album, l’utenza italiana si distingue da quella europea per la quantità di compilation presenti nella propria collezione musicale, pari al 20%, contro la media del 16% per il resto d’Europa. Particolare e alternativa è stata poi la domanda sulla “canzone preferita per il proprio funerale”, le cui risposte hanno premiato il “Requiem”di Mozart, seguito da “Imagine” di John Lennon e “The show must go on” dei Queen”. Sono questi i principali dati emersi dall’European Music Census 2004, il censimento online promosso dal canale musicale “Music Choice, l’emittente europea che trasmette musica senza interruzioni e in qualità audio digitale.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Music Census 2004, la musica che piace