MV Agusta F4 R 312, la più veloce al mondo

La forcella Marzocchi con steli da 50 mm permette, ad esempio, la solidità necessaria ad moto con una tale incredibile potenza: steli trattati al carbonitruro, 13 possibilità di regolazione in compressione e 22 in estensione. Per resistere ai grandi stress delle accelerazioni, il monoammortizzatore posteriore Sachs prevede invece la doppia regolazione idraulica in compressione.

A migliorare l’effetto giroscopico della MV Agusta F4 R 312 troviamo le ruote Brembo forgiate in alluminio con raggi a Y, leggerissime, con la sezione da 6 pollici al posteriore per montare la generosa gomma da 190. L’impianto frenante, anch’esso fornito dalla Brembo, prevede dischi da 320 mm di diametro all’anteriore con pinze radiali P4/34.

Passando al 4 cilindri MV, va sottolineato il minuzioso sviluppo che ha portato la potenza a superare i 180 cv a 12.400 giri nonostante le restrittive normative euro 3. In particolare sono state utilizzate nuove valvole in titanio da 30 mm di diametro, con rispettive molle rinforzate; camme con alzata diversa e profilo ridisegnato; corpi farfallati maggiorati nel diametro interno, da 46 a 48 mm; cornetti d’aspirazione più corti. Tutto ciò ha consentito un beneficio di 8 cv, "addolciti" dalla centralina Magneti Marelli 5 SM con memoria Flash Eprom, che non solo agisce sulla gestione della potenza, ma anche sull’EBS (Engine Brake System), il sistema antisaltellamento controllato da un’elettrovalvola che permette al secondo cilindro di erogare potenza anche in staccata, a farfalle chiuse.

La nuova MV Agusta F4 R 312 è disponibile in tre differenti colorazioni: l’innovativa livrea bianca, in grado di esaltare forme e linee geometriche della moto, il nero "Bodoni", capitano di stile ed eleganza, e il classico rosso-argento MV Agusta.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > MV Agusta F4 R 312, la più veloce al mondo