N506iS: il display ti vuole parlare

L’utente potrà infatti ascoltare il proprio interlocutore semplicemente appogiando l’orecchio in un punto qualsiasi del display, senza dover cercare i minuscoli fori della scocca in cui si nasconde l’altoparlante. Per NTT
DoCoMo non si tratterebbe solo di una questione di comodità, ma di un’applicazione capace di favorire un particolare realismo dei contenuti, una sorta di “piccolo surround”. La tecnologia utilizzata dal cellulare N506iS è la “flat panel speaker” di tipo SoundVu, sviluppata dall’azienda britannica NXT. Prima dell’avvento del cellulare N506iS, la tecnologia SoundVu aveva trovato applicazione grazie ai monitor prodotti da Nec, che collabora con NXT, e ad alcuni prototipi di laptop come il “LaVie S Ls900/8E”. L’espressione “SoundVu” nasce dall’unione dei termini “sound” (suono) e “view” (visione), mentre il suo lancio da parte di NXT risale al 1999. La prima apparizione di “SoundVu” è invece datata 2002, al Cebit di Hannover, quando Siemens mostrò un prototipo di cellulare dotato di tale tecnologia, nel quale il display aveva le funzioni di ricevitore, altoparlante e suoneria. Sempre al termine del 2002 SoundVu è stata introdotta nel mercato giapponese sui monitor dei desktop Nec Valuestar. Tornando all’N506iS presentato NTT DoCoMo, il telefono si avvale del “flat panel speaker” che permette di introdurre gli altoparlanti in materiali trasparenti come il policarbonato o il vetro, con una serie di sensori incaricati di sollecitare il display attraverso le onde sonore. L’effetto è quello di avere immagini e suono sincronizzati e fruibili da ogni punto del display, per un elevato effetto “realtà”. Questa tecnologia promette di espandersi in molti altri settori tecnologici, intanto NTT
DoCoMo non si è lasciata sfuggire l’ennesima innovazione nel settore dei cellulari.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > N506iS: il display ti vuole parlare