Nasce il movimento per ‘distruggere’ Explorer

Nel dettaglio si tratta di una forte campagna di sensibilizzazione mirata a far abbandonare il software di Microsoft in favore di Firefox, il programma di navigazione open source creato e distribuito gratuitamente da Mozilla. Per sostenere la causa è stato addirittura messo a punto uno script gratuito, da scaricare ed implementare nel proprio sito, capace di riconoscere se gli utenti utilizzino o meno Internet Explorer. In caso affermativo, il proprietario delle pagine Web che ha deciso di aderire alla campagna, può mandare degli avvisi ai navigatori consigliando di scaricare Firefox. La tipologia del messaggio può essere scelta fra tre diversi livelli di "forza", che vanno dall’incoraggiamento a fare "il grande passo", alla comunicazione del blocco all’accesso del sito fino al momento in cui non si utilizzerà il software alternativo ad Internet Explorer. In tutti i tre i casi viene pubblicato un pulsante pubblicitario con il collegamento ad una pagina contenente informazioni e link per scaricare Firefox. L’idea del movimento "Explorer Destroyer" è stata infatti quella di collegare la campagna con l’iniziativa lanciata da Google per promuovere la diffusione del browser Mozilla, una soluzione che attraverso AdSense permette ai webmaster di guadagnare 1 dollaro ogni volta che un utente scarica il software attraverso un bottone pubblicitario. L’obiettivo di "Explorer Destroyer" è quindi quello di incentivare la diffusione di Firefox, anche attraverso leve di tipo economico per i proprietari di siti, in modo da permettere il tanto agognato sorpasso nelle quote di utilizzo rispetto ad Internet Explorer. Ce la farà un movimento nato dalla passione di un gruppo di semplici utenti a mettere in ginocchio l’inossidabile colosso guidato da Bill Gates? Non rimane che attendere quanto riscontro avrà l’iniziativa e soprattutto scoprire se sono poi così numerosi coloro che non digeriscono il tanto temuto strapotere di Microsoft.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Nasce il movimento per ‘distruggere’ Explorer