Nature: l’Antimateria da dove arriva?

Ad esempio, un atomo di antidrogeno, è composto da un antiprotone caricato negativamente, attorno al quale orbita un positrone (antielettrone) caricato positivamente. Se una coppia particella/antiparticella viene a contatto, le due si annichiliscono emettendo radiazione elettromagnetica ("continua a leggere da definizione tratta da Wikipedia).Grazie ad una ricerca condotta da Gerry Skinner ed altri colleghi dell’Università del Maryland e ai dati raccolti dall’Osservatorio dell’Azienda Spaziale Europea (satellite europeo Integral) oggi abbiamo una risposta: "molto probabilmente sono le stelle di neutroni e i buchi neri che potrebbero perdere nello spazio positroni."La materia "nota", quella che gli strumenti in dotazione ad oggi rilevano rappresenta solo il 5% dell’Universo… il resto? Materia oscura e energia oscura."Una parte delle radiazioni gamma che rileviamo sono prodotte quando gli elettroni collidono con le loro antiparticelle. Ma da dove provengano queste antiparticelle conosciute come positroni, non è ben chiarito."

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Nature: l’Antimateria da dove arriva?