Negata la laurea a Franco Battiato

Sostenitore della candidatura a sindaco di Enzo Bianco, per il quale ha anche tenuto un concerto, Battiato avrebbe dichiarato la sua intenzione di lasciare la città in caso di vittoria della coalizione di centro-destra. L’artista, che risiede da tempo a Catania, ha più volte smentito tale dichiarazione, ma ciò non sembra aver scalfito la posizione assunta dall’ateneo siciliano. Dopo aver bloccato l’iter che porta al conferimento della laurea honoris causa, il senato accademico ha motivato la decisione dichiarando: “Voleva lasciare Catania, non è giusto che l’Università gli conferisca la laurea ad honorem”. Tra le indiscrezioni, spicca quella riportata dal quotidiano “La Sicilia”, secondo il quale il rappresentante degli studenti nel senato accademico avrebbe avuto un ruolo di primo piano sul dietro-front dell’Università. L’accusa mossa a Battiato pare riguardare un amore “condizionato” verso la propria città e non di natura politica. Il rappresentante degli studenti avrebbe infatti sottolineato che a Battiato “non va contestata la scelta di schieramento compiuta, ma la minaccia di fuga dalla città in caso di vittoria del Centrodestra.” Che si tratti di uno scherzo del destino per Battiato? Strana storia di ripensamenti, proprio per lui che cantava “Cerco un centro di gravità permanente che non mi faccia mai cambiare idea sulle cose e sulla gente…”

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Negata la laurea a Franco Battiato