Nike ritira la pubblicità che offende i gay

Se per la Nike l’immagine ritrae solamente un tipico gesto sportivo, per altri l’accusa è addirittura di omofobia. Non si è infatti fatta attendere la reazione degli attivisti omosessuali che in quei manifesti, con impresso il testo "that ain’t right", hanno visto la volontà di richiamare alla mente un atto di fellatio omosessuale.

Naturalmente la Nike ha subito cercato di fugare ogni dubbio riguardo le intenzioni dei pubblicitari ma si è comunque sentita in dovere di interrompere la campagna. Nessuna volontà, quindi, di offendere gli omosessuali e di conseguenza è stata presa la decisione di rimuovere i manifesti, pur avendo giudicato decisamente esagerata la reazione della comunità gay americana.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Nike ritira la pubblicità che offende i gay