No alle lampade solari per i minori

Secondo quanto suggerito dall’OMS, al fine di preservare la salute degli under 18, sarebbe quindi necessario prendere simili provvedimenti anche negli altri stati, Italia compresa. E’ inoltre indispensabile realizzare delle specifiche campagne di informazione sui rischi legati alle sedute di abbronzatura artificiale. E’ infatti decisamente poco diffusa la consapevolezza di come le radiazioni UV delle lampade abbronzanti siano le dirette responsabili dell’esponenziale aumento dei casi di melanoma. Stando ai dati diffusi dall’Istituto Superiore di Sanità, in Italia sarebbero 4 o 5 mila gli individui ad essere colpiti da melanoma ogni anno e addirittura 100 mila i nuovi casi di basaliomi e spinaliomi, meno gravi ma pur sempre forme tumorali. Secondo gli esperti, le cause di tali incrementi sarebbero da ricercare proprio nel diffondersi dell’utilizzo delle lampade solari. I raggi UV artificiali sono infatti molto più potenti di quelli solari e ne moltiplicano quindi gli effetti nocivi e i rischi per la salute. L’Organizzazione mondiale della Sanità non usa mezzi termini nello sconsigliare le pratiche di abbronzatura artificiale e suggerisce, a chi proprio non può farne a meno, di limitarsi ad utilizzare lampade che emettano un spettro simile a quello del sole. Un consiglio, questo, molto difficile da seguire. In Italia infatti sono pochissime le attrezzature di questo tipo, anche perché il mercato chiede risultati rapidi e concreti: pochi clienti accetterebbero di doversi sottoporre ad almeno dieci sedute per iniziare a vedere un po’ di tintarella. Proprio il nostro paese preoccupa inoltre per la qualità delle lampade utilizzate da privati e centri estetici. Sarebbero infatti ancora troppo diffuse le attrezzature che non soddisfano i requisiti di sicurezza imposti dalla UE. L’unico modo per diminuire i rischi collegati all’esposizione ai raggi artificiali è quello di fissare un limite massimo alla potenza delle lampade a non più di 0,30W/mq.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > No alle lampade solari per i minori