Noel parla del nuovo album degli Oasis

Il chitarrista e maggiore dei fratelli Gallagher ha svelato durante l’intervista alcuni dei brani contenuti nell’album, mentre ha mantenuto segreto il titolo dello stesso, queste le parole di Noel: “No, il titolo non ve lo dico, ma niente paura, lo abbiamo già scelto… Per quanto riguarda le canzoni, invece, saranno presenti pezzi miei come “The Importance Of Being Idle” e “Part Of The Queue”, oltre ad una bellissima composizione scritta da mio fratello Liam e chiamata “Guess God Thinks I’m Able”: i suoi trenta secondi finali vi stupiranno.” Sempre Noel ha poi parlato del suo brano “Part Of The Queue”: “Parla del vivere a Londra dove tutti sembrano sempre perennemente in coda: ecco perchè nei prossimi tempi mi trasferirò una volta per tutte dalla capitale britannica.” Sul rinato feeling della band, il maggiore dei Gallagher svela una piccola curiosità: “Questo è il nostro disco più bello degli ultimi quattro e mi riporta al feeling che aveva la band alle origini – curiosamente i pezzi più “alla Oasis” li ha scritti il nostro bassista Andy Bell e credo che questo album rappresenterà davvero una bella sorpresa per tutti i nostri fans.” Su quello che diverrà il primo singolo estratto dall’album, Noel non nasconde l’incertezza che regna nella band e lo fa con un pizzico di ironia: “A dire la verità una canzone idonea per quel ruolo ci sarebbe anche. Il problema è che la canto io! Se la facessimo uscire come primo singolo, dopo un’assenza così lunga, qualcuno potrebbe pensare che Liam ha lasciato il gruppo.” Per quanto riguarda le indiscrezioni su di una futura tappa italiana, circolano voci che danno gli Oasis come headliner di una delle tre serate del prossimo Heineken Jammin’ Festival di Imola, mormorii che non hanno ancora trovato alcuna conferma ufficiale.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Noel parla del nuovo album degli Oasis