Notti su Internet: rischio ansia e depressione

Lo studio, pubblicato sulla rivista medica di settore Sleep, ha preso in esame un campione di 20mila giovani (17-24 anni) scoprendo che chat, social network e community varie spesso troppo spesso inducono i giovani a dormire meno di cinque ore a notte, creando così i presupposti per lo sviluppo di malattie mentali.In particolare, gli scienziati hanno notato un incremento del 14% dei problemi psicologici, soprattutto ansia e depressione, tra i giovani che l’anno precedente avevano dormito meno di cinque ore per notte, rispetto a coloro che invece avevano dormito regolarmente.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Notti su Internet: rischio ansia e depressione