Nuova Ford Focus: restyling tecnologico

Come accennato, importanti sono le novità dal punto di vista tecnologico. Tra queste, segnaliamo il sistema di rifornimento senza tappo Ford Easyfuel, che contribuisce ad evitare errori nell’immissione di carburante, il pulsante d’accensione "Ford Power" per un agevole avviamento della vettura, senza l’impiego della chiave, la porta USB con uno speciale modulo di connessione al sistema audio e il sintonizzatore digitale DAB (Digital Audio Broadcasting) con i suoi sistemi audio di alta qualità della Sony. Sono disponibili, inoltre, la connettività Bluetooth con il Voice Control, unitamente ad un nuovo e affidabile navigatore che comprende un display a colori da 5 pollici e uno slot per SD card che consente l’accesso ai file MP3.

La nuova Focus propone poi, su richiesta, il Ford PowerShift: un innovativo cambio automatico a 6 rapporti con doppia frizione, abbinato al motore diesel common rail 2.0 litri Duratorq TDCi da 136 CV (100 kW). Per quanto riguarda la sicurezza, di serie sono ESP e TCS, oltre ai sistemi di sicurezza attiva e passiva, tra i quali l’ABS, l’Assistenza per la Frenata d’Emergenza EBA, 6 airbag ed altre soluzioni che hanno consentito a Focus di ottenere cinque stelle nei test EuroNCAP.

Per quanto riguarda i motori, troviamo benzina e diesel progettati per raggiungere emissioni di CO2 e consumi più bassi. La nuova Focus è anche la prima tra i prodotti Ford a offrire un modello dedicato Ford ECOnetic con emissioni CO2 ultra ridotte (115g/km) grazie a una nuova calibratura delle centraline del motore, del sistema di sterzo elettroidraulico EHPAS e all’impiego dell’olio BP a basso attrito. Per i clienti del benzina, sono disponibili: il motore Duratec 1.6 115 CV (85 kW) abbinato di serie a un cambio manuale 5 marce e il motore cinque cilindri turbo Duratec 2.5 litri, previsto in esclusiva per la nuova Focus ST, con 225 CV (166 kW) a 6.000 giri/min e una coppia massima di 320 Nm disponibile tra 1.600 e 4.000 giri/min.

Anche il motore Duratec 1.8 16v 125 continua ad essere disponibile nella versione Flexifuel con cambio manuale a 5 marce. Tutte le versioni dell’efficiente motore 1.6 litri Duratorq TDCi sono ora accreditate di una media emissione di CO2 inferiore a 120g/km. Il motore viene offerto in due varianti di potenza: la versione da 90 CV (66 kW) con una coppia massima di 215 Nm a 1.750 giri/min, e la versione da 110 CV (80 kW) offerta di serie con il Filtro per Particolato Diesel (DPF) con una coppia massima di 240 Nm, sempre a 1.750 giri/min. Segnaliamo, infine, il motore da 2.0 litri Duratorq TDCi da 136 CV (100 kW) e con una coppia massima di 320 Nm., offerto di serie con il Filtro per Particolato Diesel (DPF) e, a richiesta, con il cambio Ford PowerShift.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Nuova Ford Focus: restyling tecnologico