Nuove Range Rover, Sport e Discovery

Cominciamo proprio dalla Land Rover Discovery, la vettura che più è cambiata rispetto al passato. La quarta generazione del fuoristrada propone i motori V8 5 litri benzina a iniezione diretta da 375 CV (495 Nm) e il Diesel V6 3 litri common rail da 245 CV (600 Nm). I propulsori, già ammirati con Jaguar e modificati per la categoria, garantiscono prestazioni migliori ed emissioni ridotte. Novità riguardano anche il sistema di trazione integrale, con manopola Terrain Response per il controllo elettronico e funzionalità avanzate per le condizioni più impervie. Migliorie riguardano poi il cambio ZF a 6 rapporti e il sistema frenante. All’interno, la distribuzione degli spazi rimane pressoché invariata, ma un netto passo avanti è stato fatto su materiali, finiture, plancia e strumentazione tecnologica d’avanguardia.

Passando a Range Rover Sport, degne di nota sono le soluzioni stilistiche volute per donare maggiore personalità “propria” alla vettura. Come per la nuova Discovery, anche Range Rover Sport adotta il Diesel V6 3 litri common rail da 245 CV, mentre V8 5 litri benzina è sovralimentato con compressore volumetrico Eaton Twin Vortex per prestazioni straordinarie. Nuovo è il differenziale posteriore in alluminio e più ampie sono le possibilità di settaggi della trazione rispetto al Discovery. Di alto livello anche l’impianto frenante e le soluzioni per il cambio, mentre gli interni riflettono il cambiamento qualitativo del marchio.

Infine Range Rover, la cui aggressività traspare ora in ogni dettaglio estetico. Dal punto di vista motoristico, il V8 Supercharged di cui vi abbiamo appena parlato si affianca al noto Diesel V8 3.6 biturbo da 272 CV (640 Nm). Strumentazione multimediale e di marcia sono innovative e super complete e, insieme agli interni di qualità, elevano Range Rover ad ammiraglia senza compromessi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Nuove Range Rover, Sport e Discovery