Nutra-Snacks: le merendine che fanno bene

I "Nutra-Snacks" fanno parte di un progetto europeo coordinato dall’Istituto di Cristallografia del Cnr, con un budget di 5 milioni di euro. Maria Teresa Giardi, coordinatrice del progetto, ha dichiarato: "La merendina Nutra-Snack conterrà livelli controllati e bilanciati di lipidi, carboidrati e proteine e composti nutraceutici di origine vegetale, noti per i loro benefici effetti sulla salute umana, quali carotenoidi, chinoni, flavonoidi, polifenoli e allicine, composti cioè con riconosciuta attività antiossidante, antibatterica, antinfiammatoria, anticancerogena e antilipidemica".Secondo quanto illustrato dai ricercatori, inoltre, il nuovo snack, pur apportando macro e micronutrienti utili per il benessere, non somiglierà a nessuno dei cibi funzionali o integratori alimentari attualmente disponibili in commercio. Saranno molto simili alle merendine ora in commercio, senza presentarne, tuttavia, i difetti oggi riconosciuti da tutti gli studiosi del settore, ossia eccesso di carboidrati e grassi idrogenati e quindi sbilanciamento nutrizionale e ipercaloricità. Inizialmente, i Nutra-Snacks, che verranno prodotti dalla ditta Also-Enervit, saranno proposti ad un target giovanile e dovranno possedere, pertanto, proprietà organolettiche tali da soddisfare questa classe di consumatori.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Nutra-Snacks: le merendine che fanno bene