Obesità: in Italia causa 52 mila decessi l’anno

Dati e considerazioni arrivano dal convegno "Apprendere dall’esperienza: le politiche di contrasto all’obesità negli USA e in Gran Bretagna, i programmi dell’Europa", appuntamento promosso dal Centro nazionale per la prevenzione e il controllo delle malattie (CCM), e finalizzato ad offrire la possibilità di riflettere sull’esperienza di altri Paesi che si sono già confrontati con l’epidemia di obesità. Anche in Italia, infatti, il problema è quantomai attuale. A destare preoccupazione è soprattutto il fatto che, nel Belpaese, un maschio adulto su due e una donna adulta su tre è in sovrappeso. Un fenomeno che riguarda anche i bambini, in quanto uno su tre è in sovrappeso. Per combattere questa "piaga", il Ministero della Salute si è recentemente impegnato attraverso iniziative come il Programma Guadagnare Salute e il Piano Nazionale della Prevenzione 2005-2007.Questo programma, lo ricordiamo, prevede l’attuazione di una serie di interventi che siano il più possibile trasversali e multisettoriali, con il coinvolgimento di molti altri soggetti istituzionali e della società civile (Ministeri, Comuni, Province, Associazioni Professionali e di categoria, Associazioni dei consumatori, produttori di alimenti, pubblicitari, mass media, ecc.).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Obesità: in Italia causa 52 mila decessi l’anno