Obesità: la colpa è di un virus?

Secondo gli scienziati americani, guidati da Nikhil Dhurandhar, tra le cause dell’obesità ci sarebbe infatti l’adenovirus, già noto per il suo ruolo nella sindrome da raffreddamento. In particolare, il contatto del virus con la cute darebbe il via ad un processo di replicazione che si traduce con l’aumento di cellule grasse.Come dimostrato sui topi di laboratorio, ciò provocherebbe un aumento della massa grassa indipendente dalla quantità e dalla qualità del cibo ingerito. Sempre gli studiosi hanno poi evidenziato che nelle persone obese ci sono maggiori probabilità di riscontrare la presenza del virus. Serviranno ora ulteriori studi per verificare l’effettiva azione dell’adenovirus e la possibilità di realizzare un "vaccino" contro l’obesità.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Obesità: la colpa è di un virus?