Obesity Day: agli alunni piace il cibo sano

Nel loro menù ideale c’è anche spazio per piatti particolari come pasta e broccoli, ravioli con il pesce, lasagna "con tante sottilette filanti", frittelle con le alici. Scopo dell’iniziativa era proprio quello di scoprire la percezione che hanno gli alunni e gli studenti delle scuole dei pasti che consumano nelle mense e in che modo i menu scolastici influenzano il gusto e la nutrizione lungo il corso della giornata. Una ricerca importante, soprattutto oggi che sovrappeso e obesità rappresentano una vera emergenza sanitaria.I risultati emersi dall’analisi della rilevazione (con valore indicativo) lasciano però ben sperare: se è vero che quasi nessuno dei 750 alunni interpellati lascia mai i primi e la carne e che, anzi, spesso ne chiede un piatto extra, è vero anche che frutta e verdura, per anni considerate "non gradite", hanno recuperato terreno nella classifica degli alimenti più apprezzati. Non bisogna però dimenticare che, sempre in tema di obesità e sovrappeso, le cause vanno anche individuate e affrontate negli altri pasti e negli eventuali fuoripasto. Un piccolo aiuto può però arrivare dal test online "Il menu lo fai tu", attivato sul Portale Sanitario Pediatrico, che consentirà agli esperti nutrizionisti del Bambino Gesù di conoscere quanto i più giovani siano consapevoli dell’importanza di apporti nutritivi bilanciati, e ai piccoli navigatori del web di verificare in tempo reale se sanno alimentarsi correttamente.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Obesity Day: agli alunni piace il cibo sano