Occhiali da sole: come scegliere?

Come sottolinea l’Aduc, la tentazione di rivolgersi alla prima bancarella è forte, vista la differenza tra i prezzi praticati dal tradizionale negozio di ottica e quelli del venditore ambulante. A differenza della falsa borsetta griffata, il cui acquisto non provoca un danno alla salute, gli occhiali da sole, quando non sono conformi alle prescrizione di legge possono però causare danni alla vista, cioè cataratta, degenerazione maculare e congiuntiviti. "Gli occhiali da sole fuori legge – commenta l’associazione – sono proprio quelli messi in vendita sulle bancarelle, per strada o sulle spiagge da improvvisati venditori, spesso extracomunitari".Allora, come scegliere un buon paio di occhiali? Innanzitutto gli occhiali da sole devono essere accompagnati dalla nota informativa, prevista tra l’altro dalla legge, dove sono indicati: il fabbricante o mandatario; il grado di protezione, la categoria (da 0 a 4, dal più chiaro al più scuro); i limiti di impiego; le istruzioni d’uso; la marchiatura CE (conformità europea). Per evitare brutte sorprese, l’invito è quello di rivolgersi ad un ottico di fiducia ricordando che, a parità di prestazioni, spesso è la marca che fa lievitare il prezzo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Occhiali da sole: come scegliere?