Olimpiadi 2016: la Camera candida Roma

Nel dettaglio, sono stati registrati 245 voti a favore, 13 contrari e 2 sole astensioni. Hanno votato "no" alla mozione i parlamentari della Lega Nord, evidentemente più propensi a portare le Olimpiadi a Milano, una candidatura alla quale aveva però rinunciato, nei mesi scorsi, lo stesso sindaco Letizia Moratti. La vicenda si è quindi chiusa alla Camera con un voto quasi unanime, sicuramente bipartisan, che impegna il governo a fare il possibile per promuovere la Capitale in vista del grande appuntamento sportivo del 2016. Le istituzioni dovranno quindi lavorare affinché la candidatura di Roma sia condivisa, sostenibile, utile e competitiva. Il parere favorevole alla mozione è arrivato anche da Giovanna Melandri, che sottolinea come, candidando Roma, si candidi in realtà tutta l’Italia. Il percorso, sottolinea il ministro per le politiche giovanili e attività sportive, è difficile ma non impossibile. Soddisfazione è stata espressa anche da sindaco di Roma, Walter Veltroni, che parla di una decisione importante per la città. Ora non rimane che sperare di battere la difficile concorrenza degli altri paesi in lizza, incoraggiati dagli ottimi risultati ottenuti con le Olimpiadi invernali di Torino 2006.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Olimpiadi 2016: la Camera candida Roma