OneBip: su Internet si paga col cellulare

La soluzione OneBip si muove in direzione del dilagante fenomeno del Web 2.0, dove la voglia di interagire degli utenti si sposa con gli interessi dei rivenditori online. Anche gli utenti che non amano utilizzare carte di credito per pagamenti di importo inferiore ai 10 euro possono ora accedere ai micro-pagamenti addebitando i costi delle transazioni sulla bolletta telefonica o deducendoli dalla carta pre-pagata. OneBip dà inoltre la possibilità di consultare online lo storico degli acquisti e monitorare le spese effettuate tramite il telefono cellulare.Attualmente attivo in Gran Bretagna, Germania e Stati Uniti, OneBip prevede l’estensione del servizio nei principali mercati internet entro il 2009. Diego Mortillaro, presidente di OneBip, ha dichiarato: "Le novità degli ultimi giorni in tema di normativa europea sui servizi di pagamento premiano la nostra visione di mercato e ci confermano che OneBip si sta muovendo nella direzione giusta. Nella sola Gran Bretagna, primo paese a recepire la direttiva europea sull’e-money e primo paese nel quale OneBip è stato lanciato, in poco più di 2 mesi oltre 20.000 utenti hanno registrato un account su OneBip e più di 600 siti lo stanno utilizzando per aumentare i ricavi attraverso la vendita dei loro prodotti e servizi digitali".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > OneBip: su Internet si paga col cellulare