OpenOffice 2.1: novità dalla suite per l’ufficio

Andrea Pescetti, co-maintainer della versione italiana insieme a Davide Dozza, ha dichiarato: "Oggi, solo in Italia, il ritmo dei download è superiore a 150.000 al mese – senza contare le copie installate dai CD e dalle distribuzioni Linux – e ci permette di affermare che OpenOffice.org, in questo momento, è la suite per ufficio che sta crescendo di più sul mercato, anche di fronte al recente annuncio di Microsoft Office 2007″.Proprio l’impegno a soddisfare i sempre più numerosi estimatori della suite, ha portato all’introduzione di novità come Impress – l’applicazione per le presentazioni, supporta la visualizzazione di più immagini diverse su più monitor, e la persona che presenta ha la possibilità di scegliere su quale visualizzare la presentazione e su quale le note; Calc – l’applicazione per la gestione dei fogli elettronici, oltre a essere molto più veloce nella gestione dei fogli di grandi dimensioni, offre una funzionalità di esportazione HTML che usa gli stili per ricreare nel browser l’aspetto originale del documento; Base – l’applicazione per la gestione dei database, supporta in modo migliore i file di Microsoft Access; Quickstarter – l’applicazione che viene lanciata all’accensione del sistema e che permette di avviare rapidamente i singoli moduli della suite, è disponibile per gli utenti Linux come applicazione GTK. La funzionalità di aggiornamento automatico può essere attivata e configurata dall’utente, e questo consente di avere sempre – automaticamente – il prodotto più aggiornato. Info e download gratuito in italiano su Openoffice.org.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > OpenOffice 2.1: novità dalla suite per l’ufficio