OpenOffice 2.3: tante novità per la suite

Inoltre, i nuovi grafici 3D, le palette per la selezione, le nuove opzioni per gli assi e la scala, le migliori barre degli strumenti, la possibilità di utilizzare più fonti dei dati in modo flessibile, un nuovo e migliore editor dei dati contribuiscono a offrire all’utente un’esperienza d’uso più semplice, più efficiente e anche più potente.Per quanto riguarda Writer, il modulo di scrittura, è stato potenziato con l’aggiunta di una migliore funzionalità di gestione dei documenti multilingua, ha una nuova funzione di esportazione dei documenti in formato MediaWiki (Wikipedia), nuove funzioni legate alla facilità di utilizzo del mail merge, e infine permette di aprire i link nei documenti con un semplice Ctrl+Click.Passando a Calc, lo spreadsheet, ha nuove funzioni legate alla produttività: le impostazioni di default stampano il foglio selezionato e non stampano le pagine bianche, le scorciatoie da tastiera sono state semplificate, le barre degli strumenti, i menù contestuali e i dialoghi sono stati modificati, i filtri di importazione sono stati migliorati, ed è stata cambiata anche la funzionalità di Somma Automatica.Impress, il modulo di presentazione, ha prestazioni significativamente migliori, e offre di nuovo la funzionalità di animazione del testo lungo una curva.Base, il database di OpenOffice, continua a evolvere, con nuove funzionalità per i più esperti come le scorciatoie da tastiera, e un Report Builder disponibile come estensione.Draw, il modulo per il disegno e la creazione di diagrammi, permette di esportare direttamente verso HTML/web grazie alla possibilità di gestire le immagini in formato PNG (portable network graphics), ed è più facile da utilizzare in quanto offre la possibilità di scegliere dei testi alternativi per le mappe delle immagini, e per i titoli e le descrizioni dei livelli.Altri miglioramenti, comuni a tutti i moduli di OpenOffice, comprendono un filtro persistente degli stili, la riorganizzazione dei dialoghi di esportazione verso il formato PDF, nuove scorciatoie da tastiera, una più facile personalizzazione della tastiera, l’anteprima delle pagine web nel browser, diversi miglioramenti alle estensioni e un elevato livello default di sicurezza per le macro. Infine, sono state aggiunte numerose nuove lingue e localizzazioni.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > OpenOffice 2.3: tante novità per la suite