Padova Aprile Fotografia: Visioni quotidiane

Cinque le mostre proposte e ospitate in sedi storiche come il Museo Civico di Piazza del Santo, il Palazzo del Monte di Pietà, il Cortile Pensile di Palazzo Moroni e nel Sottopasso della Stua.L’individuo è certamente il punto di partenza della fotografa svizzera Germaine Martin, protagonista della mostra "Photographies" con 150 immagini, promossa in collaborazione con il Musée Historique de Lausanne e ospitata nel Museo Civico di Piazza del Santo. La mostra esplora l’universo del nudo, del ritratto, del reportage e della pubblicità attraverso lo sguardo affascinante e unico di una donna all’avanguardia nella fotografia svizzera.Ancora all’uomo e al suo rapporto con l’ambiente guardano i fotografi della mostra "Prima Luce. Fotografie da Edward Weston a Mario Giacomelli", ospitata al Palazzo del Monte di Pietà. "Prima Luce" è una rara collezione di originali reperiti in giro per il mondo nel corso di molti anni e realizzati da alcuni dei più grandi maestri tra gli anni trenta e il 2000. Nucleo centrale dell’esposizione è la luce come fenomeno estetico assoluto. Tra gli artisti presenti, segnaliamo: Edward Weston, Minor White, Barbara Morgan, Luigi Veronesi, Giuseppe Cavalli, Paul Caponigro, Mario Giacomelli, Robert Doisneau, Edouard Boubat, Ralph Gibson, e molti altri.Lo sport e la passione sportiva vengono raccontati da "Calcio, lingua universale", allestita al Cortile Pensile di Palazzo Moroni in collaborazione con l’Istituto di Cultura Italo – Tedesco e l’agenzia fotografica Magnum. Indipendentemente dall’età, dalle origini o dalla posizione sociale che occupa, l’uomo cede al fascino del pallone. Lo raccontano Cartier-Bresson, Abbas, Parr e tanti altri che hanno dedicato al calcio immagini in bianco e nero e a colori, per testimoniare come la passione calcistica, abbia sempre unito tutti i popoli della terra.Nell’Aula Magna del Liceo Classico Tito Livio è allestita la mostra "Acqua fonte di vita", rassegna di carattere didattico, costituita da una ventina di manifesti in bianco e nero di grande formato, realizzate con foto di alcuni dei più grandi maestri del ventesimo secolo, tra i quali Elliott Erwitt, Francesco Zizola, Bruno Barbey, Jean Gaumy, Peter Marlow, Raymond Depardon, Abbas, John Vink, della Agenzia Magnum.Alla Galleria Sottopasso della Stua altro grande appuntamento con la fotografia internazionale: "Frank Dituri. Lux Lunae". Propone un’accurata selezione di fotografie dell’artista americano (New York, 1948), che trasforma il quotidiano, l’ovvio e il riconoscibile in immagini che sfiorano il surreale.Infine, per Padova Aprile Fotografia anche alcune gallerie cittadine presenteranno mostre fotografiche: alla Galleria Estro fino al 4 aprile espone Moreno Gentili e dal 7 aprile al 20 maggio "Portraits" di Jens Lüstraeten, Morten Nillson, Marek Ther, e alla Fioretto ArteContemporanea si inaugura l’8 aprile alle 21.00 Odinea Pamici.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Padova Aprile Fotografia: Visioni quotidiane