Papa Wojtyla: un sito per i Segni

Il lungo percorso che porta alla beatificazione prevede, dopo la candidatura, che ci siano anche testimonianze postume alla scomparsa del futuro Santo. Dopo la "spinta" iniziale voluta da Papa Benedetto XVI, con la deroga dei cinque anni dalla scomparsa, il processo di beatificazione dell’amatissimo Giovanni Paolo II prevede ora che siano i fedeli a raccontare la propria esperienza personale. Il lungo iter, già abbreviato il 13 maggio 2005 dalla scelta di Papa Benedetto XVI, non sembra però gradito ai fedeli che affollano le pagine del sito e che oggi, come l’8 aprile 2005, vogliono Wojtyla "santo subito". Acclamato a furor di popolo, da quella moltitudine di persone che lo ha sempre amato, Papa Wojtyla sta raccogliendo un vasto numero di testimonianze a favore della sua beatificazione. Il primo miracolo, annunciato dal postulatore don Slawomir Oderlo, riguarda una suora francese guarita dal Parkinson. Spetterà proprio a questo "segno" aprire la causa di Beatificazione e Canonizzazione di Papa Wojtyla. Ricordiamo, inoltre, che si tratta della stessa malattia di cui era affetto Papa Wojtyla. Il sito sulla causa di Beatificazione e Canonizzazione di Papa Wojtyla è raggiungibile all’indirizzo www.vicariatusurbis.org/beatificazione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Papa Wojtyla: un sito per i Segni